HAIKU 51

Con Haiku 51, si è voluto rendere omaggio alla poesia giapponese del XVII secolo.
L'intera opera è semplice, senza fronzoli né retorica.
Il personaggio principale, rasentando il grottesco, attraverso la poesia si sente un piccolo 'dio' e per un puro caso del destino dà potere alle parole creando azione.

Regia: Tea Dragano e Federica Vairani
Cast: Domenico Cirillo, Alessia Catania